E’ con gran piacere che quest’anno alle Fornaci Rosse, festival di musica, spettacoli e dibattiti che si tiene a Vicenza, sarà esposta la nostra bandiera di Manin in formato gigante (4 metri x 4) bandiera ricca di significato storico e fatta fare appositamente da noi proprio quest’anno che ricade il 170° dei moti risorgimentali. Per chi non conoscesse il significato di questo tricolore italiano con inserito nel quarto in alto a destra il Leone di San Marco, spieghiamo che non è nient’altro che la celebre bandiera simbolo dell’ultima repubblica indipendente del 1848 che inserì nel tricolore il Leone Marciano, come simbolo di unità, d’identità locale e identità nazionale. Vogliamo a tal riguardo ricordare la dichiarazione del Consiglio dei Ministri della Repubblica Veneta, del 27 marzo 1848: «Coi tre colori comuni a tutte le bandiere d’Italia si professa la comunione italiana. Il Leone è simbolo speciale di una delle italiane famiglie». Parole esplosive, vergate da quei veneti eroici capeggiati da Daniele Manin a capo di quei gloriosi veneti che brandirono poi le armi per opporsi al giogo austriaco guidando quella gloriosa insurrezione di Venezia, che purtroppo ebbe vita breve. A tal riguardo vogliamo ricordare le recenti parole del Presidente della Regione Zaia, quando, a Giugno dopo il festeggiamento per l’elezione del neo Sindaco di Treviso Conte, con modo arrogante dichiarò testualmente che: “Bandiera di San Marco vale più della fascia tricolore”. Quindi l’esposizione di tale bandiera oltre a commemorare l’anniversario storico, vuole assumere anche un doppio significato a ribadire che siamo veneti, italiani oltre che europei e cittadini del mondo, concetti forse scontati ma ora come ora importanti da ribadire, proprio adesso che la Regione Veneto ha intrapreso un percorso autonomistico.

Presidente:

Oliviero Cassarà

“Comitato Bandiera Italiana 17 marzo”

 

https://www.facebook.com/ComitatoBandieraItaliana17marzo/?ref=bookmarks

Bandiera Manin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.